Home » Consiglio Comunale » Facciamo la palestra ma costruiamola bene

Facciamo la palestra ma costruiamola bene

Cari amici, durante la seduta del consiglio comunale del 2 maggio, la lista civica Noi Fagnano, ha votato a favore dell’acquisto dei terreni in via Venegoni per la costruzione della nuova palestra.

Da quando l’amministrazione comunale ha proposto l’idea di una palestra per le scuole, noi ci siamo sempre schierati a favore perché siamo consapevoli della necessità di una nuova struttura sportiva. In questi anni abbiamo sollevato perplessità riguardo ai tempi e al continuo inserire e togliere i soldi dal bilancio per l’acquisto degli appezzamenti ma, mai una volta, ci siamo schierati contro questa necessità.

Doveroso ricordare che ora i ragazzi delle scuole medie, per fare attività fisica in palestra, sono trasportati in pullman con spese a carico delle casse comunali. Noi siamo consapevoli di questa mancanza, siamo a conoscenza del costo del trasporto e abbiamo ritenuto di sostenere questo progetto. Ora però che i terreni hanno ricevuto il nulla osta per l’acquisto, si deve iniziare a pensare a che edificio costruire.

La riflessione è fondamentale perché dobbiamo capire se vogliamo costruire una palestra moderna e adatta anche al futuro o un edificio già vecchio e quindi incapace di rispondere alle attuali esigenze e a quelle che potrebbero nascere nel corso del tempo.

In un paese come il nostro, la palestra, non dovrà servire solo elle esigenze scolastiche (che saranno rispettate tutte le mattine da settembre a maggio) ma deve anche essere a disposizione, di tutte le associazioni sportive presenti nel nostro territorio, le quali hanno bisogno di spazi dove svolgere le loro attività. Un’opportunità da cogliere per il bene di tutta la cittadinanza. La fretta in molti casi è cattiva consigliera e noi fin da subito chiediamo la costruzione di un edificio che serva a soddisfare tutte le esigenze qui sopra scritte ma contrari, alla costruzione di una palestra già vecchia e superata ideona solo a soddisfare le esigenze dell’attività fisica dei ragazzi in età scolare.

Noi chiediamo che i soldi siano spesi bene.

Purtroppo negli anni passati errori del genere nel nostro comune sono già stati fatti, perché molto spesso non si vuol guardare al futuro, oppure non si ha voglia di fare un ragionamento in più e spendere del tempo per far le dovute valutazioni. Nel recente passato la caserma dei carabinieri di via Saibene ne è un esempio. Costruita di un piano solo, fu pochi anni dopo, dovuta esser ampliata perché troppo piccola e insufficiente. Qualcuno potrebbe obbiettare che erano altri tempi, il rischio però è sempre lo stesso. Capiamo la volontà di un politico di lasciare un segno, un’impronta del suo operato sul territorio, la storia ne è piena di questi segni ma nel nostro piccolo cerchiamo di fare le opere costruite bene, utili per oggi e necessarie per il domani.

Il nostro dovere come sempre, sarà quello di vigilare, controllare e cercar di far prendere le scelte migliori per il bene della comunità e del paese. Cara Maggioranza fai bene attenzione alle scelte che prenderai, meglio aprire la palestra un anno dopo ma che vada bene anche per qualche decennio successivo piuttosto che aver fretta di crear un edificio poco utile a tutti. Perché se l’edificio sarà efficiente, rimarrà comunque nella memoria cittadina e negli archivi comunali, come una bella struttura voluta da quest’amministrazione. La stessa cosa però accadrà anche per un edificio mal costruito.

Noi Fagnano